18 aprile 2017

Inrete per Safety21. “Ti voglio bene”, una giornata al Salone della giustizia sulla sicurezza stradale.

Eventi

Si è aperta lunedì 11 aprile la settima edizione del Salone della Giustizia, la tre giorni di dibattiti e convegni al Salone delle Fontane dell’Eur, a Roma, che dal 2009 gode dell’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, del patrocinio del Ministero della Giustizia, unitamente a quelli di altri importanti dicasteri.

All’interno di questo appuntamento, durante il secondo giorno di incontri, Inrete ha curato la partecipazione al Salone di Safety21, società italiana di servizi tecnologici che offre agli Enti Pubblici ed alle Forze di Polizia piattaforme e servizi di outsourcing per il miglioramento degli standard della sicurezza stradale.

L’evento dal titolo “Ti voglio bene. La sicurezza stradale cresce con noi” ha rappresentato un momento di incontro importante fra istituzioni e studenti. In platea rappresentanti della Pubblica Amministrazione, degli Enti Locali, delle realtà imprenditoriali, delle Associazioni, di Scuole e Università.

L’evento, articolato in due panel di discussione, ha visto la  partecipazione del Viceministro alle Infrastrutture e Trasporti, Riccardo Nencini, del Sottosegretario alla Giustizia, Cosimo Ferri, di Giuseppe Bisogno, Direttore del Servizio di Polizia Stradale della Polizia di Stato e di Antonello Salzano per l’Aci. Il momento istituzionale sono stati affrontati diversi aspetti della cultura e della legalità stradale, anche dal punto di vista del pedone. Nella seconda parte dedicata alla tecnologia e all’innovazione sono intervenuti rappresentanti delle realtà partner di Safety : Microsoft, Nexive, Orrick.

Nell’ambito del convegno, i giovani studenti presenti sono stati anche coinvolti in un momento conviviale, durante il quale hanno potuto sperimentare un viaggio “virtuale” in una realtà immersiva  creata ad hoc per riprodurre gli effetti della guida in stato di ebbrezza, attraverso l’utilizzo degli “Oculos Samsung” messi a disposizione da Inrete.

Oltre all’intento condiviso di promuovere l’importanza strategica di una corretta informazione e della puntuale e costante sensibilizzazione dei cittadini sull’argomento, a partire dai più giovani, l’evento ha rappresentato dunque una opportunità originale e importante per aprire una riflessione a più ampio spettro sulle nuove tecnologie a disposizione per integrare i sistemi e i servizi orientati alla sicurezza stradale, e per illustrare le best practice che aziende come Safety 21 mettono in campo nel Paese.

« »