6 settembre 2016

Lobbying Italia: Inrete sale al quarto posto nella classifica delle società del settore

Agenzia
simone dattoli inrete relazioni istituzionali e comunicazione

L’autorevole portale Lobbying Italia ha pubblicato – prendendo spunto da un articolo di Milano Finanza dello scorso anno – la classifica delle società italiane che si occupano di Lobbying e Relazioni Istituzionali posizionandole in base al fatturato dichiarato nel 2015.

Inrete passa dal settimo posto del 2014 ad un incoraggiante quarto posto, dietro a realtà solide, stimate e fortemente strutturate, ma anche superando dei “mostri sacri” del settore e altre giovani e capaci agenzie.

Lobbying Italia: Inrete relazioni istituzionali e comunicazione quarta nella classifica

Mi fa piacere leggere e considerare questo risultato senza alcuna invidia o competizione, ma anzi  guardando in casa e riflettendo su come Inrete in poco più di cinque anni di vita sia riuscita a crescere, passando dall’essere solo un’idea sulla carta (o meglio nella mia testa) ad  una realtà dinamica e innovativa, capace di distinguersi dalle altre società presenti sul mercato per un diverso approccio nell’ambito delle Relazioni Istituzionali, fondato sulla trasparenza, l’accountability e la costruzione di opportunità pubbliche di incontro tra aziende e stakeholders ma anche cercando in maniera continua l’innovazione nelle aree social e digital che rappresentano sicuramente gli ingredienti della Lobbying 2.0.

Gli oltre 25 giovani e brillanti professionisti che ogni giorno nei nostri uffici di Roma e Milano seguono con attenzione i nostri numerosi clienti, tutte importanti realtà multinazionali che operano nei più disparati settori (dal food, al farmaceutico, alle tecnologia, alla sharing economy), sono il vero cuore e motore di Inrete, che continua e continuerà ad investire in talenti e merito per continuare a crescere.

Simone Dattoli
Amministratore Delegato Inrete

« »